Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o navigando sul sito acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI 

Contributi alle aziende che assumono giovani dai 15 ai 29 anni di età


Italia Lavoro, in qualità di organismo di assistenza tecnica del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è soggetto attuatore del Programma AMVA - “Apprendistato e Mestieri a Vocazione Artigianale”  la cui finalità è, tra le altre, la promozione del contratto di apprendistato, attraverso un’azione integrata tra politiche per lo sviluppo delle imprese, politiche per il lavoro e politiche per la formazione. Il programma è promosso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Direzione generale per le politiche attive e passive del lavoro, e attuato da Italia Lavoro con il contributo dei Programmi Operativi Nazionali del Fondo Sociale Europeo 2007-2013 “Azioni di sistema” e “Governance e azioni di sistema”.

Tipologia di contributi
Fino a concorrenza delle risorse disponibili e, comunque, non oltre la data di chiusura dell’Avviso fissata al 31/12/2012, verrà riconosciuto alle imprese:

  • Un contributo di € 5.500,00 (€ cinquemilacinquecento/00) per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato per la qualifica professionale a tempo pieno;
  • Un contributo di € 4.700,00 (€ quattromilasettecento/00), per ogni soggetto assunto con contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere a tempo pieno;


Risorse finanziarie
Le risorse previste per il presente avviso sono pari sono pari a € 78.150.700

Termini e modalità della domanda di partecipazione
La domanda di contributo potrà essere presentata unicamente attraverso il sistema informativo raggiungibile al seguente indirizzo: http://amva.italialavoro.it/ (sito attivo a partire dal 30 novembre 2011, ore 10:00 am). Il termine per la presentazione della domanda è il 31 dicembre 2012.

Informazioni
La versione integrale dell’avviso e la relativa modulistica sono reperibili, oltre che sul sito della F.N.I., sul sito: http://www.italialavoro.it.

Le aziende associate potranno, al'uopo, avvalersi per l'attivazione del supporto della ns Associazione.

Allegati:
Scarica questo file (AMVA_Italia_lavoro.pdf)Programma AMVA - Italia Lavoro[ ]633 kB

Circolare Banca dati per l'occupazione dei giovani genitori

Con la presente, si porta a conoscenza, che dopo l'istituzione, con il Decreto del Ministro della Gioventù del 19 novembre 2010, della Banca dati per l'occupazione dei giovani genitori, e dell'incentivo rivolto alle aziende che assumono soggetti iscritti in essa, disciplinato dalla circolare n. 115 del 5 settembre 2011, l'INPS emette un messaggio, il n. 20065 del 21 ottobre 2011, con il quale dà istruzioni

contabili circa il suddetto incentivo ed in particolare sulle modalità di richiesta del beneficio da parte di aziende private e società cooperative che, in seguito all'assunzione dei "giovani genitori", devono avvalersi del modulo telematicopresente all'interno dell'area "Istanze online" del Cassetto previdenziale Aziende del sito www.inps.it.

Circolare stage f.a.q.

Alle aziende associate con la presente si porta a conoscenza della risposta ad una faq sui tirocini, apparsa sul portale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per l’accesso ai servizi per il lavoro erogati sul territorio nazionale :

 

7. In assenza di una regolamentazione regionale può la Provincia attivare tirocini di formazione ed orientamento in favore di disoccupati e inoccupati e a quali condizioni?

In assenza di regolamentazione regionale, i tirocini extra curriculari possono essere attivati dalle Province e, come espressamente previsto dall'art.11, Decreto Legge 138/2011, convertito in Legge 148/2011, trova applicazione l’art.18, Legge196/1997 e il relativo Regolamento di attuazione.

Fonte: Cliclavoro

Siglata presso la Confidi Cidec Salerno convenzione relativa ai servizi di garanzia fidi rivolta agli associati F.N.I. Salerno-FederTerziario.

accordo cidec"L'utilizzo della garanzia collettiva del confidi porta notevoli vantaggi alle imprese, sia per quanto riguarda un migliore e più fluido accesso al credito, sia in termini di risparmio sugli oneri finanziari. Dal punto di vista delle imprese, infatti ,è importante che esse possano ottenere risposte concrete per tutte le loro esigenze finanziarie: dalle liquidità di breve termine, alla copertura degli investimenti con forme di finanziamento a medio e lungo termine; dal prestito partecipativo da utilizzare per incrementare la capitalizzazione, alla ristrutturazione della finanza aziendale. Tutto questo, anche in tale costesto di crisi, non può che essere di indubbia utilità, in quest'ottica a breve saranno operativi, presso le sedi operative della FNI-FederTerziario, info point della Confidi Cidec Salerno."


La rete EURES (Servizi europei per l'impiego), nelle persone dei consulenti Eures di Salerno dott. Siano e dott.ssa Carillo, desiderando migliorare i servizi offerti ai datori di lavoro ha formulato a codesta associazione richiesta di collaborazione in merito alla raccolta di alcune informazioni sulle vostre esperienze con le assunzioni internazionali in generale, sui servizi attualmente offerti da EURES e sulle vostre esigenze in questo campo.

Il questionario è disponibile in cinque lingue (EN-FR-DE-ES-IT)e resterà online fino al 23 settembre e può essere compilato al seguente indirizzo: http://www.surveygizmo.com/s3/581308/EURES-Survey.


Il 9 settembre si terrà a Teggiano (SA) la Festa dell'Ambiente, evento promosso dall'Associazione Leonardo da Vinci e patrocinato dal Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Allegati:
Scarica questo file (Teggiano_giornate_ambiente.doc)Programma evento[ ]197 kB